TAPPA 37 – 17 luglio – da San Mamete Valsolda (CO) a Orimento (CO)

pubblicato in: Tappa del giorno | 0
data: 17 luglio
partenza: San Mamete Valsolda
arrivo: Orimento
difficolta: medio-difficile
ore cammino: 7
km sviluppo: 18
m disl. salita: 1000
m disl. discesa: –
foreste: Monte Generoso

Lasciata la località di San Mamete di Valsolda, si traghetta sulla sponda opposta del lago di Lugano, fino a Claino con Osteno, da cui ha inizio il cammino.
Si risalgono i pendii della Valle Intelvi, attraversando la zona di Ramponio Verna, fino all’abitato di Pellio Superiore.
Nei pressi del Pian delle Noci, si segue la strada forestale  lungo la Valle dell’Inferno fino ad incontrare il “Percorso delle trincee”, realizzato da ERSAF nella Foresta Regionale Monte Generoso, che consente la visita al sistema di trincee, fortificazioni e gallerie della Occupazione Avanzata Frontiera Nord (O.A.F.N.) risalente alla Prima Guerra Mondiale.
Il tracciato, ben presto, si incrocia con il “Sentiero dei Contrabbandieri”, che risale la valle in direzione dell’Alpe Gotta, in cui si incontrano alcuni faggi monumentali.
Il ripercorrere oggi i vecchi tracciati, le valli e le montagne che sono state teatro del contrabbando lariano, conduce l’escursionista, tra memorie e leggende, nella storia della Valle Intelvi.
Dall’Alpe di Gotta si sale infine, con un piacevole sentiero, in direzione della località di Orimento, nel Comune di San Fedele Intelvi, in cui si conclude la tappa odierna.
Alle ore 15.45 all’ Ecomuseo di Orimento incontro tematico: Verso il Libro Verde delle Foreste Lombarde “Cambiamento climatico, incendi, malattie “. A seguire degustazione di prodotti tipici
Alle 21,00 spettacolo teatrale “Rimanendo sul confine” di Karakorum teatro. INGRESSO LIBERO